Turismo a 2 ruote nelle Marche

Le Marche sono la regione ideale per gli amanti della bicicletta. Gli sportivi che amano le due ruote, in questi luoghi, trovano un territorio che offre loro un panorama che merita di esser visto. Il suo paesaggio, che alterna colline e pianure, è proprio quello che ogni ciclista sogna. Anche per chi è un ciclista saltuario, i percorsi presenti sono alla portata di tutti.

I percorsi

Da Pesaro, per esempio, si puo’ esplorare l’entroterra in sella alla bicicletta partendo da Cagli e dirigendoti a Pergola. Giungendo fino a Fonte Avellana, centro monastico citato anche da Dante, potrai immergerti nel silenzio e nella pace. Facendo rientro a Cagli, toccherai anche Serra Sant’Abbondio, Cantiano. Se sei dalla parti di Ancona ti consigliamo di partire da Senigallia, la statua di Penelope che attende Ulisse è il tuo punto di inizio e di fine. Ti attende una 15 km di pista ciclabile attraverso la valla del Misa e qui scoprirai Ostra, conosciuta per la sua Notte degli Sprevengoli. Da qui un lieve discesa ti farà tornare al punto di partenza probabilmente con le borracce vuote, ma soddisfato della tua impresa. Anche le provincie di Macerata, Fermo e Ascoli ti offrono percorsi tra borghi, meravigliose chiese e natura selvaggia.

Come attrezzarsi

Prima di percorre uno qualsiasi dei percorsi ti consigliamo di fare un programma, scrivere le tappe da toccare, le soste per riposarti e rifocillarti e i luoghi da vedere. In questo sicuramente diversi siti internet possono esserti d’aiuto. Ti offrono percorsi già pronti e a te non resta che metterti in sella della tua bici e pedalare verso le mete scelte, godendoti il viaggio e il panorama. Il nostro consiglio è di far il giro dei luoghi in tutte le province per non perderti nemmeno una delle bellezze che questa regione offre.

Altri luoghi imperdibili sono sicuramente quelli delle grotte Frasassi, un’altra meta eccellente del turismo marchigiano.